19:09

Ripi – Raccolta differenziata, dal Comune l’avviso pubblico che fissa le regole da rispettare

Non saranno più tollerati errori. Chi sbaglia, prima verrà avvertito e solo in un secondo momento sanzionato. Il Comune di Ripi si muove nella direzione, di chi vuole, a ragione, mettere a regime il servizio di raccolta differenziata, con i dati e le percentuali prefissate. Su questa strada il Comune ha pubblicato un avviso attraverso il quale fissa le ‘regole’ da seguire: Sono operativi, su tutto il territorio comunale e per tutte le utenze (domestiche e produttive-commerciali), i controlli e le verifiche dei rifiuti conferiti nei diversi contenitori e sacchi messi a disposizione degli utenti. Non sarà più possibile, né tollerato, trattare i rifiuti come fossero tutti uguali, conferendoli insieme nel sacco degli indifferenziati o mescolarli nei diversi contenitori o sacchi.
Non verranno più raccolti i rifiuti che non saranno omogenei per tipologia. La mancata osservanza delle corrette modalità di conferimento dei rifiuti sarà oggetto delle sanzioni previste nel rregolamento comunale di igiene urbana. “Ci stiamo impegnando con convinzione nel rendere la raccolta differenziata una buona e solida abitudine”. Ha dichiarato l’assessore all’Ambiente <+Nero>Camilla Aramini<+testo Chiaro>. “Sappiamo che la gran parte della cittadinanza condivide lo sforzo dell’Amministrazione. E’ vero però che non tutti accettano quel piccolo impegno quotidiano che serve per buttare bene i rifiuti. La disattenzione di pochi diventa una zavorra per l’impegno dei molti e noi sappiamo che questo non è giusto e che questo non ci aiuta a gestire bene i rifiuti. E’ per questo motivo che dopo numerose campagne informative e svariati avvertimenti da lunedì 10 luglio scatteranno i controlli sulla raccolta differenziata. Informiamo i cittadini che dalla prossima settimana il personale della Sangalli, società che si occupa del servizio dei rifiuti, avvierà le verifiche sulla corretta separazione dei diversi rifiuti da parte degli utenti. Nel caso in cui il contenitore, posto fuori dalle abitazioni e/o attività commerciali, contenga rifiuti non conformi gli operatori si riserveranno di non ritirarli e di segnalare la difformità alla Polizia municipale che potrà comminare sanzioni. L’iniziativa è volta a migliorare gli standard della raccolta, riportando a corretti conferimenti delle utenze, domestiche e non, che non si curano di differenziare in modo corretto i propri rifiuti, compromettendo tutti gli sforzi fatti fino ad ora. E’ il momento di fare definitivamente un passo in avanti culturale e di sensibilità ambientale, cessando con gli abbandoni indiscriminati e la non differenziazione dei rifiuti. Il messaggio è chiaro: sanare l’inciviltà di alcuni comporta dei costi per l’intera collettività per questo combatteremo con una linea dure i comportamenti di chi non rispetta la normativa. E’ ingiusto che per colpa di pochi venga messo in discussione il grande lavoro e la buona volontà di chi si impegna a fare la raccolta differenziata in modo corretto. Ai meno attenti chiediamo più rigore, ribadendo che le regole sono la base del buon funzionamento di una comunità. Ai più attenti va il nostro ringraziamento, perchè una comunità funziona se si è capaci di creare armonia e rispetto quotidiano”.

ULTIMI ARTICOLI

Commenti

commenti

ARTICOLI CORRELATI