17:39

Trevi nel Lazio – Vitelli sbranati dai lupi

Vitelli sbranati dai lupi: una mattanza nel territorio del Comune di Trevi Nel Lazio all’interno dell’area verde più grande del Lazio, il Parco naturale dei Monti Simbruini. Una situazione che crea preoccupazione considerando che comincia il periodo caldo per le predazioni dei lupi, che come ogni anno si prolunga fino a metà ottobre. Dall’ultimo censimento, vivono almeno cinque branchi di lupi, per circa quaranta esemplari. La loro presenza nel Parco è costante fin dagli anni ’70, senza essere mai compromessa dall’estinzione, a differenza delle maggior parti delle aree del territorio italiano. Una presenza che si fa comunque sentire dagli ingenti danni al settore zootecnico e gli allevatori dei sette Comuni all’interno del Parco sono disperati, arrancando con la continua perdita di capi di bestiame. Se poi si considera inoltre che la Regione Lazio non paga, i risarcimenti agli allevatori da diversi anni, la situazione è ancora più critica. Il monitoraggio da parte dell’Ente Parco e progetti concreti per delimitare il problema in attesa che giungano i dovuti risarcimenti agli allevatori, sono urgenti ed improcrastinabili se si vuole rendere armoniosa la coabitazione dell’uomo e della fauna selvatica all’interno dell’area verde più grande del Lazio. A Fiuggi invece cresce l’allarme cinghiali: molti gli avvistamenti tra i boschi e vicino le abitazioni.

Danilo Ambrosetti

ULTIMI ARTICOLI

Commenti

commenti

ARTICOLI CORRELATI