16:11

Serie B – Daniel Ciofani ostenta fiducia: «Abbiamo grande maturità»

“La forza del gruppo è sempre stata determinante nelle nostre vittorie, dovrà essere così anche in questa stagione”.   Daniel Ciofani suona la carica. Parole da leader che arrivano in un momento molto complicato per il Frosinone, alle prese con una serie incredibile di infortuni. Gori, Soddimo, Frara, Sammarco, Paganini e Matarese, tutti fuori causa contro lo Spezia, più lo squalificato Ariaudo ai box per un turno e indisponibile sabato sera al Picco, nell’anticipo della quattordicesima giornata di campionato. “La squadra è pronta – ha dichiarato il bomber giallazzurro in conferenza stampa – le assenze sono molto pesanti, soprattutto dal punto di vista numerico ma abbiamo comunque in rosa dei giocatori importanti, come ad esempio Besea che ha fatto benissimo contro il Parma e secondo me ha ampi margini di miglioramento. Abbiamo l’esperienza e l’intelligenza per gestire questo periodo ed adattarci a fare un tipo di partita particolare, come sarà quella contro lo Spezia”. Campo storicamente ostico (al Picco il Frosinone non ha mai vinto) ed avversario complicato che nell’ultimo turno di campionato ha pareggiato sul campo dell’Empoli. Per i giallazzurri di Moreno Longo, da pochi giorni al comando del torneo cadetto, un banco di prova molto difficile. “Siamo la capolista, contro di noi tutte le squadre daranno qualcosa in più – ha proseguito Daniel Ciofani – sarà una partita dura, da giocare con molta attenzione soprattutto sulle seconde palle. Magari non saranno novanta minuti bellissimi ma sarà fondamentale per noi giocare con cattiveria agonistica e concentrazione. Ci sarà da soffrire in determinati momenti della partita ma lo spirito messo in campo contro il Parma è sicuramente quello giusto. Credo che nell’ultima partita si sia visto un bel Frosinone soprattutto sotto l’aspetto agonistico. Vincere soffrendo è anche più bello”. Dopo la magia su calcio di punizione di Camillo Ciano, decisivo sabato scorso al Benito Stirpe, Moreno Longo attende adesso i gol di Federico Dionisi e Daniel Ciofani, entrambi a secco da diverse settimane. “Sinceramente non sono preoccupato, ho superato tanti periodi simili nella mia carriera. L’infortunio mi ha fatto saltare le due partite contro la Cremonese e il Novara ma adesso fisicamente sto bene e mi sto allenando al massimo. Spero che il gol possa arrivare molto presto – ha concluso il bomber del Frosinone – il tridente? Non siamo ancora al cento per cento ma ci vogliamo bene e stiamo crescendo. Ci sono stati già notevoli progressi rispetto ad esempio alla partita contro il Palermo. Dobbiamo migliorare ancora ma non dimentichiamo che abbiamo in rosa anche delle alternative molto importanti”. Perché il gruppo, soprattutto in questo periodo di grande emergenza, è fondamentale. Firmato Daniel Ciofani.
Dal campo: ieri allenamento differenziato per Matarese, mentre Soddimo, Frara e Gori hanno proseguito nelle terapie. La notizia più importante, però, è l’intervento cui è stato sottoposto ieri Paolo Sammarco, intervento perfettamente riuscito. A Paolo gli auguri di una pronta guarigione.

ULTIMI ARTICOLI

Commenti

commenti

ARTICOLI CORRELATI