20:20

Ceprano – Maggioranza a rischio, ufficializzata in consiglio comunale la nascita di un nuovo gruppo

La notizia era nell’aria già da qualche settimana, da quando esplose il caso del consigliere Arduino Fortuna e delle sue dimissioni da capogruppo di maggioranza. Già in quel momento si capì che il PD avrebbe rivendicato un ruolo più importante all’interno della squadra del sindaco Marco Galli. Cosa che è puntualmente avvenuta. Nelle ultime ore, infatti, è stato ufficializzata la costituzione di un gruppo del PD in consiglio. Hanno aderito al gruppo PD i consiglieri comunali Vincenzo Cacciarella, Anna Celani e Arduino Fortuna<+testo Chiaro>. Quest’ultimo è stato nominato anche capogruppo. Questa scelta, comunicata allo stesso Galli nel corso di incontri avvenuti nei giorni scorsi, è stata avallata dal direttivo del circolo cittadino del PD. E ad intervenire è proprio il segretario del circolo Andrea D’Amico: «Rivendichiamo quel ruolo politico che ci ha visto protagonisti prima con le primarie di coalizione e poi con la straordinaria vittoria elettorale e la nascita di questa maggioranza che continuiamo a supportare, convinti che è necessario aggregare attorno al nostro progetto le migliori energie. Intendiamo seguire questa strada per rinsaldare il legame con il nostro popolo a volte smarrito e che lamenta punti di riferimento, per rappresentare con forza le proposte, le idee e i valori che ci contraddistinguono anche attraverso i nostri rappresentanti a tutti i livelli, per dare certezze e risposte ai bisogni della nostra comunità». Conclude D’Amico: «Tutto questo non può che passare attraverso una buona politica che sia capace di porre al centro del dibattito il confronto sui temi e sulle proposte, con l’intento di valorizzare sempre di più la nostra città e farle ricoprire quel ruolo di protagonista che merita». Il PD rivendica dunque maggiore visibilità nella gestione della “cosa pubblica” cepranese. Bisognerà ora vedere se cambieranno gli equilibri all’interno del consiglio, se si formeranno altri gruppi tra le forze che sostengono Marco Galli e soprattutto come reagirà il primo cittadino. Sarà solo il tempo a dire se questa sia soltanto una ridistribuzione delle forze e un piccolo assestamento in maggioranza, o se invece, come sottolinea da tempo l’opposizione, la mossa del PD indichi una spaccatura profonda tra il sindaco e i Dem.

Carlo Capone

ULTIMI ARTICOLI

Commenti

commenti

ARTICOLI CORRELATI