18:37

Boxe – Al “Piper One” di Ceccano c’è il memorial di Peppetto

Questa sera sarà un venerdì particolare per la boxe ciociara e per Ceccano “la città dei pugili” dove dalle ore 19,30, dentro gli accoglienti locali del Disco Piper One di Ceccano in via S. Francesco 114, si svolgerà una interessantissima riunione mista organizzata dalla sempre attiva palestra “ASD D. Tiberia” dei maestri Pio Ciotoli, Michele Egidi, Pier Luigi Micheli, del coach Luigi Tiberia e del “maestro dei maestri” Felice Antonucci il tutto coordinato dal vulcanico Presidentissimo Massimo Tiberia il quale curando nel dettaglio ogni minimo particolare ha voluto celebrare questa nona edizione del Memorial Giuseppe Liburdi “Peppetto” in maniera particolare e ancora più perfetta rispetto al passato sia a livello logistico che tecnico al fine di mantenere sempre vivo il ricordo del compianto Giuseppe un ottimo pugile dilettante, onesto imprenditore metalmeccanico, attento marito e padre che da coetaneo fu intimo amico e compagno d’armi del suo indimenticato papà l’impareggiabile campione “Memmo” Tiberia.
La loro solida e fraterna amicizia si consolidò con una smisurata passione per la boxe, quella vera, quella dell’ onestà, dell’ impegno,dell’amore per la famiglia e per il lavoro fino a coinvolgere ognuno il proprio nucleo familiare: “Peppetto” il figlio Agostino e “Memmo” i figli Massimo e Luigi e nonché il nipote Andrea tutti ancora uniti da uno straordinario legame per lo sport ed in modo particolare per il pugilato.
Nel cartellone di questo Memorial è particolarmente atteso il rientro agonistico, dopo la lunga assenza dal ring per infortunio, dell’imbattuto campione d’Italia Alessandro “The King” Micheli che combatterà contro un agguerrito ed esperto pari peso il francese Baska Tuvdenlhagva; un concreto banco di prova per saggiare la condizione, le motivazioni e le velleità per la riconquista del titolo italiano dei supergallo.
L’altro beniamino di casa, Antonio Di Mario saggiamente guidato dall’intramontabile Pietrino Marongiu, affronterà il romano Mirko Geografo un avversario molto ostico e determinato che presenta un palmares quasi simile; per entrambi decimo incontro in carriera e stesse identiche aspirazioni per le quali dovranno disputare un match oltre le loro stesse potenzialità.
Per i pesi superwelter il frusinate Daniele “Giaguaro” Iacovissi dovrà vedersela invece con l’espertissimo campano Giuseppe Rauseo con ben quaranta match disputati e con il categorico compito di saggiarne le tante ambizioni.
Insomma tutti match da non perdere con un ampio spazio riservato ai migliori dilettanti ciociari con ben tre incontri “Elite” dove si incroceranno Mauro Simone della “ D. Tiberia Boxe” e Gino Fontana della “Sauli Boxe”, il peso leggero Fabrizio Piroli della “D. Tiberia” con Walter Carattoli (New Marsica) e Andrea Arduini della “Barrale Boxe” con Alessio Di Fiore della “Pugilistica Venus”; per la categoria junior Andrea Tiberia (D. Tiberia) figlio del coach Luigi e nipote del compianto Domenico sarà opposto a Francesco De Blasis (Sauli Boxe) mentre Enrico Solozeqi della”Frosinone Boxe” se la vedrà con Daniel Dhima della “Di Marco Boxe”; per la categoria senior il peso medio Marco Antonucci “D. Tiberia” figlio di Giuliano incrocerà Paul Bibire della “F. Valente”, Antonello Endimiani della “New Generation” al limite dei pesi mediomassimi contro Armando Bertone della “Minturno Boxe”, il superleggero Matteo Santangeli (New Generation) con Matteo Golini (Di Marco) e chiude il cartellone il peso mosca Francesco Ruggeri della “Bucciarelli Boxe” contro Fabio Raffa della”Forum Appia Boxe”.
La manifestazione sarà annunciata dalla “voce del ring” per antonomasia Valerio La Manna conosciuto ed apprezzato a livello internazionale per l’eccezionale professionalità e competenza.
Tutti gli incontri in programma si presentano equilibratissimi e pertanto si assisterà sicuramente ad un avvincente spettacolo con la concreta possibilità di permettere a tutti i pugili di casa di accumulare preziose esperienze con avversari dello stesso livello e con le stesse motivazioni e favorire contestualmente ancor di più la crescita già in costante ascesa di tutto il movimento pugilistico provinciale con tantissimi giovani che si appassionano alla boxe per crescere nel pieno rispetto delle regole e nella disciplina psicofisica di se stessi.
Per tutti gli sportivi un appuntamento da non perdere e da raccontare a chi non ha la fortuna di assistervi.

Luigi Capogna

ULTIMI ARTICOLI

Commenti

commenti

ARTICOLI CORRELATI