16:36

Serie B – Frosinone, Daniel Ciofani non si preoccupa: “Abbiamo dimostrato di saper reagire”

“Sono giorni difficili perché tutti noi teniamo molto a questa maglia e quando capitano partite del genere siamo i primi a restarci male”. Sono le parole di Daniel Ciofani, ospite di KickOff. L’attaccante giallazzurro ha raccontato il momento che vive il Frosinone, reduce dai due rocamboleschi pareggi contro Empoli e Cesena. “Purtroppo sabato scorso abbiamo avuto il timore di non portare la partita a casa, nonostante fossimo in superiorità numerica ed in vantaggio fino a pochi minuti dalla fine. Questa squadra ha però sempre dimostrato di saper reagire ai momenti difficili, sono convinto che già dalla prossima partita faremo bene. In questa fase ci deve essere la capacità di saper soffrire in determinati momenti – ha proseguito Daniel Ciofani – purtroppo contro il Cesena siamo andati due volte sotto e siamo stati costretti a rincorrere il risultato. Certo una volta in vantaggio, a dieci minuti dalla fine, non dovevamo incassare il pareggio ma abbiamo comunque proposto gioco e creato occasioni soprattutto nel secondo tempo, questo ti toglie tante energie fisiche e mentali. Classifica? Ci manca qualcosa. Ad oggi meritavamo almeno trentuno punti ma è un campionato anomalo e molto strano. Tra le avversarie il Palermo mi sembra la squadra più attrezzata, credo poi che conti molto l’entusiasmo, basta vedere i risultati di Parma, Venezia e Cremonese, tre neopromosse. Questa è una stagione difficile ma abbiamo le capacità per fare bene. Dobbiamo continuare a lavorare e dobbiamo trovare la serenità nei momenti difficili. Il calcio è un concentrato di emozioni, chi riesce a gestirle alla fine porta a casa il risultato”. Daniel Ciofani è tornato poi a parlare della scorsa stagione e della clamorosa eliminazione in semifinale playoff contro il Carpi. “È stato brutto, ho anche pensato che forse era arrivata la fine della mia avventura a Frosinone. C’era un sentimento di grande amarezza superato il primo giorno di ritiro. Marino? E’ un allenatore che ha fatto benissimo a Frosinone, nonostante un epilogo amaro – ha concluso Daniel Ciofani – l’ho sentito quando è andato a Brescia, è una persona per bene e molto preparata. Lo scorso anno tutti potevamo fare qualcosa in più”. La squadra intanto prosegue la fase di preparazione al match interno contro il Brescia, allenato proprio da Pasquale Marino. Ieri doppia seduta di allenamento a Ferentino. Sono tornati regolarmente in gruppo Mirko Gori e Raffaele Maiello, che alla ripresa avevano lavorato a parte, a causa di un leggero affaticamento muscolare. Ancora differenziato invece per Lorenzo Ariaudo e Federico Dionisi. Assente Massimo Zappino, fermato da un attacco influenzale. Questa mattina è in programma una nuova seduta di allenamento, al termine parlerà in conferenza stampa Danilo Soddimo. In chiusura, il consiglio direttivo della Lega Serie B ha proceduto alla nomina di Salvatore Gualtieri, direttore Marketing e Comunicazione del Frosinone, quale coordinatore della Commissione Marketing della Lega B. “E’ una nuova sfida, importante, gratificante e affascinante che dovrà traghettare la Lega di B in una dimensione sempre più ampia, anche al di fuori dei confini nazionali – ha dichiarato Gualtieri – dovremo affrontare dei temi di grande respiro a partire dalla rinegoziazione dei diritti tv per il triennio 2018/2021 ed allo sviluppo dei diritti internazionali, oltre chiaramente ad un sempre più radicato e capillare lavoro sul marketing

Angelo Battisti

ULTIMI ARTICOLI

Commenti

commenti

ARTICOLI CORRELATI