Alatri – Contratti di quartiere, presto nuovi interventi

109

E’ stato approvato da parte della Giunta Comunale il progetto esecutivo di un ulteriore stralcio dell’importante progetto di riqualificazione urbana denominato Contratto di Quartiere II Piagge Civette. Come ormai noto i contratti di quartiere rappresentano uno degli interventi di programmazione urbanistica e di rivalutazione del patrimonio immobiliare pubblico e privato, più importanti degli ultimi decenni.

La storia del progetto risale ai primi anni 2000 e dopo varie vicissitudini è stato ripreso con convinzione da questa Amministrazione già dal primo mandato.“E’grazie soprattutto alla lungimiranza e alla capacità di progettare opere importanti per la città – così afferma l’assessore Massimiliano Fontana che ha seguito fin dall’inizio il difficile percorso di questo progetto – che siamo riusciti a recuperare questo importante finanziamento.

Il Sindaco Morini ci ha creduto fin da subito e tutti noi abbiamo lavorato, insieme agli Uffici comunali perché il progetto si potesse recuperare e fosse realizzato. Già alcuni interventi sono stati eseguiti ora ci accingiamo a mettere mano a queste altre importanti opere che faciliteranno il collegamento tra il centro storico e il quartiere di Civette e daranno una nuova e più funzionale organizzazione al sistema viario di quest’ultimo.”In effetti i lavori, per un importo totale di ca. 345mila euro, interesseranno la realizzazione e l’adeguamento della viabilità del quartiere Civette (via San Francesco di Fuori, lo stradello di via Aldo Moro e la parte finale ed il parcheggio di via Calabria).

Andiamo nel particolare degli interventi: per quanto riguarda Via San Francesco di Fuori la quale si presenta con un primo tratto caratterizzato da vari edifici di edilizia economica popolare, da un centro commerciale, da una chiesa con annessa parrocchia, un bottino dell’acqua e una casa di cura; ed un secondo tratto che con carreggiata molto ridotta scende verso il lato occidentale della collina verso la provinciale per Fumone – via Corsa dei Cavalli. gli interventi consisteranno nell’ adeguamento della sede stradale, nella realizzazione di nuovi marciapiedi, muri di contenimento, guard-rail, con adeguata segnaletica e attraversamenti pedonali.

Come detto, altra importante intervento sarà eseguito su Via Calabria per la quale è previsto il completamento della stessa che oggi in effetti ha un tratto terminale privo di asfalto, si procederà quindi alla posa del manto stradale e alla realizzazione delle strutture e infrastrutture viarie. Un discorso a parte merita il c.d. Stradello Portadini – via Aldo Moro: si tratta di una strada a percorso pedonale che ricalca il percorso di un preesistente antico tratturo che collegava la Chiesetta di Portadini e quindi l’intero quartiere di Piagge con la vallata sottostante, un tempo zona ricca di orti e piante da frutta disposte sui tipici terrazzamenti con muro a secco. L’intervento rientra in un ampio programma di valorizzazione delle mura ciclopiche della cinta esterna e potrà costituire una interessante alternativa, ai percorsi tradizionali.

Si potrà raggiungere, direttamente da Via Aldo Moro, la terza cinta e quindi, salire verso l’Acropoli attraversando gli affascinanti vicoletti del rione Piagge.