Arpino – Maria Mastroianni, la giovane che si è diplomata in Maestro Liutaio

1723
Nella foto Maria Mastroianni con il Gallicone, raro strumento settecentesco

Martedì 26 giugno 2018 presso la Civica scuola di liuteria di Milano si è diplomata “Maestro liutaio” Maria Mastroianni nata ad Arpino, dove è cresciuta ed ha frequentato il prestigioso Liceo Tulliano. Maria ha seguito 4 anni il corso di studi nella sezione Pizzico della scuola milanese, dove insegna fra gli altri il Maestro Lorenzo Lippi, uno dei massimi esperti del mandolino Embergher di Arpino. 

Ha concluso il suo percorso con una tesi dedicata a Pasquale Pecoraro, ultimo liutaio della tradizione arpinate. La rinomata Bottega fondata dal Cavalier Luigi Embergher nel 1870 in via Marco Agrippa 26 nel quartiere Arco di Arpino, portata avanti da Domenico Cerrone chiude definitivamente nel 1962. Tuttavia la tradizione della costruzione di mandolini Embergher sopravvive a Roma dove appunto Pasquale Pecoraro con ottimi risultati lavora fino al 1987, anno della sua morte.  

Dopo più di mezzo secolo quindi, torna un maestro liutaio di Arpino, con grande soddisfazione ed orgoglio da parte dei familiari tutti e degli amici. E’ doveroso ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla preparazione della tesi, in particolare per le ricerche storiche negli archivi comunali e privati Domenico Rea e negli archivi ecclesiastici il vescovo di Sora Gerardo Antonazzo ed i parroci delle chiese di S. Maria di Civita e S. Michele Arcangelo.