Ceccano – Autovelox, è scontro.L’Amministrazione difende la scelta di installare i rilevatori mobili

156

Tra i punti fondamentali del governo Caligiore c’è la sicurezza. “Abbiamo iniziato con il progetto “Scuole sicure”, continuato con un sistema molto ampio di “Videosorveglianza”, che riesce a coprire gran parte del territorio e, nei giorni scorsi, abbiamo aderito, con delibera di giunta comunale, ad una fase sperimentale di rilevamento di velocità tramite Autovelox mobili da posizionale sulle strade più pericolose. Purtroppo – si legge nella nota dell’Amministrazione – sono molte le strade sul territorio dove l’alta velocità ha la meglio, con questo progetto andremo ad agire proprio su queste, per cercare di evitare la corsa “scellerata” degli automobilisti. Il nostro territorio è stato lasciato per decenni in balia di se stesso, e non è sicuramente facile mettere in sicurezza ogni angolo della nostra città. Ci preme precisare che, le critiche che stanno dilagando provengono sempre dalle solite persone che, non avendo un loro preciso obiettivo, prendono in causa ogni mossa della nostra Amministrazione polemizzando anche laddove dovrebbe esserci se non consenso almeno onestà intellettuale e buon senso. L’accusa di “fare cassa” è la sola che avrebbero potuto dire e che di fatto hanno detto, ma è ovvio che se si rispetta il limite di velocità non ci sarà nessuna cassa. A questi rispondiamo che la pericolosità di alcune arterie della nostra Città è nota a tutti e preferisco un maggiore controllo nei confronti di chi non ha a cuore ne la sua vita ne quella degli altri, che piangere i nostri concittadini”.