Atina – Si aggiravano con fare sospetto nei pressi di attività commerciali, due fogli di via obbligatori

373

Continuano incessanti i servizi di controllo del territorio nell’ambito della Compagnia di Cassino al fine di prevenire e reprimere reati predatori, anche con l’allontanamento di persone gravate da precedenti per reati contro il patrimonio. E’ questo il caso di Atina, dove i militari della locale Stazione, unitamente ai colleghi di Picinisco, nel corso di un servizio perlustrativo hanno controllato un 54enne della provincia di Salerno, già censito per i reati di omicidio doloso, rapina, furto e rissa ed un 31enne di nazionalità rumena, residente nel piacentino, già censito per reati contro il patrimonio, mentre si aggiravano con fare sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di attività commerciali del luogo. Stante i presupposti di legge, i due sono stati proposti per la misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio, con divieto di ritorno in quel comune per un periodo di anni 3.