Frosinone – Botte alla moglie davanti ai figli, la Polizia denuncia un 50enne

314

E’ domenica pomeriggio quando intorno alle ore 16.00, una chiamata con richiesta d’intervento giunge alla Squadra Volante della Polizia di Stato. E’ una 25enne di origine marocchina, residente in un’abitazione della zona bassa del capoluogo, vittima di ripetuti maltrattamenti da parte del marito 50enne. 

La donna riferisce di esser stata malmenata davanti gli occhi dei figli, 4 anni l’uno 7 anni l’altro. In realtà la donna, accompagnata con i minori in Questura, assistita da un’interprete di lingua araba prontamente reperita, ha poi denunciato tutte le angherie del marito che, da 8 anni orsono, la vessa in ogni modo sottoponendola ad ogni tipo di #sopruso, da quello fisico a quello verbale, minacciandola addirittura di morte.

Dopo aver raccolto la cruente testimonianza della donna, che presentava evidenti segni di violenza su più parti del corpo, si è proceduto al trasferimento della vittima e dei bambini in una struttura protetta al fine di salvaguardare la sua incolumità. Per l’uomo è scattata la denuncia.