Cassino – Rissa dopo un apprezzamento ad una ragazza, arrestati due stranieri

1015
foto generica tratta dal web

Movida con rissa e due arresti a Cassino, gli ennesimi nel corso dei turbolenti fine settimana della città martire. 

I militari del NORM della Compagnia, congiuntamente al personale del locale Commissariato di Polizia hanno tratto in arresto per resistenza e minacce a Pubblico ufficiale, rifiuto di fornire le proprie generalità, lesioni personali, nonché deferiti per rissa aggravata: A.M. 29enne cittadino marocchino, già censito per reati analoghi reati e Z.R. 22enne, già censito per maltrattamenti in famiglia.

Gli stessi nella scorsa notte si erano resi protagonisti, all’esterno un bar di Piazza Labriola, di una rissa con persone in via di identificazione. Alla richiesta dei documenti che si rifiutavano di esibire, gli stessi hanno iniziato ad inveire minacciando di morte gli operanti, nonché opponendo resistenza, sferrando calci e pugni all’atto di essere introdotti all’interno delle autovetture di servizio, tanto da ferire anche un agente della Polizia che è dovuto ricorrere alle cure dell’ospedale Santa Scolastica di Cassino. 

 Gli arrestati, dopo le formalità di rito, venivano ristretti presso le camere di sicurezza cdi quel Comando Compagnia in attesa della convalida dell’arresto;