Frosinone – Periferie urbane, vertice a Palazzo Chigi

476

Si è tenuto, nella mattinata odierna, il vertice presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, a cui hanno preso parte i tecnici di Palazzo Chigi, il sindaco Nicola Ottaviani, il segretario generale Angelo Scimè, il dirigente arch. Elio Noce e gli altri funzionari dell’ente municipale di piazza VI dicembre.

La riunione era stata concordata per verificare il percorso seguito per le progettazioni ed i lavori connessi al finanziamento di 18 milioni di euro, ottenuto dal Comune di Frosinone, per la riqualificazione urbanistica di vaste aree periferiche, a cominciare da quella ove insiste la stazione ferroviaria. Al termine del vertice, i tecnici della Presidenza del Consiglio dei Ministri hanno dato il via libera al riutilizzo delle economie di gara, che prudenzialmente potrebbero oscillare tra 1 e 2 milioni di euro, che potranno essere realizzate a seguito delle varie gare di servizi e lavori permettendo, in tal modo, l’effettuazione di ulteriori opere sulla periferia urbana, nell’ambito del perimetro già indicato dall’amministrazione Ottaviani.

Il programma dei lavori prevede la consegna ed ultimazione delle prime opere di riqualificazione in un periodo compreso tra i prossimi 18 e 24 mesi, nel pieno rispetto delle tempistiche fissate nell’accordo sottoscritto con la Presidenza del Consiglio dei Ministri.