Fagiolo (Lega) ammonisce gli alleati: “Non è in discussione l’appoggio ad Ottaviani”

205

La Lega, attraverso il coordinatore di Frosinone, Domenico Fagiolo, fa sapere che nonostante i nuovi equilibri di governo, non fa mancare l’appoggio al sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani.

<Siamo e saremo dei fedeli alleati del nostro Sindaco  – dice Fagiolo –  a prescindere da quelle che saranno eventualmente le nuove adesioni. Difatti, da parte nostra c’è semplicemente il desiderio di contribuire al progetto del Sindaco, con una politica fattiva e responsabile, senza destabilizzare la convivenza con gli alleati>.

Poi una stilettata agli altri componenti della maggioranza :<Altrettanto chiaro però deve essere il concetto – prosegue – che lo stesso rispetto deve essere riconosciuto da chi si professa alleato e questo non solo a chi al giorno d’oggi rappresenta la Lega, ma anche ed in particolar modo, a quegli amministratori che attualmente si sentono vicini alla nostra idea di fare politica pur se provenendo da altri contesti. Non è difatti tollerabile che a questi ci si rivolga con una vis dispregiativa per il semplice fatto che abbiano palesato pubblicamente la legittima aspettativa di poter aderire alla Lega. Personalmente, non ho mai espresso giudizi di merito sull’operato di un amministratore, poiché le valutazioni spettano al popolo sovrano, però in qualità di coordinatore cittadino mi riservo il diritto di fare selezione, selezione che nel caso di specie non è servita essendomi relazionato negli ultimi giorni solo con dei valenti professionisti del territorio tutto accomunati da un fattore per noi fondamentale, ossia dall’essere incensurati! Mi sorprende inoltre l’atteggiamento avuto da chi durante l’assemblea per il rinnovo delle cariche dell’ Asi abbia proposto la conferma di Francesco De Angelis e oggi si propone come difensore del Sig. M. Abbruzzese…. Immagino il suo disagio!>.

La steccata finale è rivolta ad Adriano Piacentini che si era espresso recentemente in difesa di Abbruzzese nella polemica sorta tra Lega e Forza Italia.