Scacchi – Flybs e lo sport della mente, grande successo per il torneo

463
dav

Presenti una ventina di iscritti da tutta la provincia domenica scorsa alla prima edizione del torneo di scacchi amatoriale organizzato dall’Associazione “Pensa e Costruisci” di Frosinone e realizzato con la collaborazione di Flybs (progetto della Industrie Costruzioni Aereonautiche e Navali attualmente in campagna di crowdfunding), sponsor principale dell’evento.

Al torneo, con sistema svizzero a sei turni di gioco da quindici minuti l’uno, erano ammessi tutti i giocatori, tesserati e non. Obiettivo quello di dare l’occasione anche a chi non pratica questo sport in maniera agonistica di divertirsi e magari imparare qualcosa dai più esperti. Proprio a questo scopo l’Associazione frusinate fa sapere che non solo verranno organizzati nei mesi a venire altri incontri di questo tipo, ma si stanno mettendo su dei corsi per permettere di imparare a giocare o di migliorare la propria strategia a tutti gli appassionati di questo bellissimo sport della mente.

A conclusione della manifestazione sono stati assegnati premi al primo e all’ultimo classificato, a quest’ultimo un manuale per imparare a giocare. Mentre a tutti i partecipanti Caffè San Paolo di Salerno, altro sponsor del torneo assieme a Think & Build, ha voluto dare in omaggio un assaggio della sua miscela. Nell’occasione i giocatori della “vecchia guardia” si sono dovuti arrendere e cedere il podio ai più giovani. A vincere il torneo è stato infatti il ventiquattrenne Stefano Rossi, mentre il secondo classificato, Giacomo Principali, di anni ne ha diciassette.  Così gli organizzatori della manifestazione: «Siamo fieri che Flybs abbia riportato lo sport della mente a Frosinone dopo tanti anni. Questo è l’inizio di un percorso che speriamo possa portarci in futuro ad avere un torneo sempre più importante».